RACCONTI FAVOLE PER BAMBINI

L’obiettivo centrale di questa favola è educare e convincere i bambini che la tastiera del computer si può rompere o guastare se la si tartassa selvaggiamente.

Essendo un racconto educativo con messaggio centrale ed altri secondari, si annovera fra i racconti con morale finale.

Si noti che lo stile della favola per bambini è molto semplice, frasi molto brevi ed idee piuttosto elementari, come ascoltare, rompere cose, rimettere a posto, arrabbiarsi e collaborare tecnicamente.

Nella storia vera di questa favola i due bambini maltrattavano la tastiera del computer e non c’era verso di evitarlo.

Il racconto è illustrato con foto del mondo reale e si può comprovare che i due bambini si divertivano alla grande a giocare a Pacman, persino con un certo vizio, col computer. I giochi sono sempre stati il modo migliore di imparare.

Questa breve favola descrive con semplicità la funzione sociale dei tecnici.

 

FAVOLA DI PISI

C’era una volta, in California,
sulla Costa Ovest americana, una famiglia di pecore;
il papà si chiamava Muto e la mamma Shiip
e avevano un sacco di pecorelle,
così tante che non sapevano esattamente quante.

Un giorno, il papà, Muto,
pensò che fosse una buona idea comprare un computer
 affinché le pecorelle potessero giocare a Pacman.

Bambini che giocano sul computer

Quando lo portarono a casa,
le pecorelle incominciarono a giocare e ne erano entusiaste.
Chiamarono il computer Pisi e gli piaceva così tanto
che facevano sempre la fila per giocare
e quando una finiva di giocare,
andava alla fine della fila per giocare di nuovo.

Per di più, trattavano Pisi molto male,
schiacciavano i tasti molto forte
e giocavano sempre a Pacman,
un giorno dopo l'altro,
una settimana dopo l'altra,
un mese dopo l'altro.
Pisi si annoiava a morte e stava per arrabbiarsi
perché le pecorelle non ascoltavano il papà e la mamma.
Loro gli dicevano di premere i tasti delicatamente,
con cura e con amore e di lasciar riposare Pisi ogni tanto.

Finché un giorno, quando Muto e Shiip
avevano apparecchiato la tavola per mangiare,
chiamarono le pecorelle per mangiare ma nessuna venne;
le chiamarono nuovamente e, dato che nessuna si presentava, incominciarono a cercarle.
Non riuscivano a trovare e perciò incominciarono
a preoccuparsi sempre di più.

All'improvviso Shiip guardò Pisi
e si rese conto che stava funzionando da solo;
Allora Muto si avvicinò allo schermo e vide come Pacman
si stava mangiando una pecorella e la metteva su un dischetto.

Bambini che giocano pacman nel PC

Così si rese conto che su ogni dischetto c’era una pecorella,
le tirò fuori tutte dai loro dischetti
e chiamò un tecnico perché aggiustasse Pisi.

Il tecnico disse che avevano toccato i tasti molto forte
E che aveva funzionato per troppo tempo senza pausa,
ma che non era grave e aggiustò Pisi.

E da allora le pecorelle trattarono Pisi con molta delicatezza,
giocarono a Sokoban, a scacchi e a molti altri giochi,
oltre a spegnerlo ogni tanto per farlo riposare.

 

Giocarono a Pacman
e furono felici e contenti,
e adesso…

A LETTO!